Tu sei qui

  • Coltello a serramanico modello pattadese, con lama allungata a foglia di mirto in acciaio, manico in corno di montone sardo striato e guardia in acciaio con il motivo cesellato della pavoncella. Il prezioso coltello è fornito di custodia in pelle.

  • Suggestiva serie di ciottoli in argilla lavorati a bucchero, simbolico richiamo ai ciottoli di fiume, dalla forma spoglia e levigata. La realizzazione è a sfoglia, con giustapposizioni di texture materiche o segniche, in un equilibrio compositivo costantemente rinnovato.

  • Originale anello a fascia, caratterizzato dalla colorazione rosata del metallo. La forma irregolare è enfatizzata e impreziosita dalle decorazioni in filigrana, richiamo ad una tradizione orafa ricca di spunti tecnici e creativi.

  • Bracciale in lamina d’oro sbalzata e decorata a cesello, comunemente denominato alla schiava. Realizzato interamente a mano, è caratterizzata da un particolare castone di agata con incisa con effige di Augusto.

  • Zucca e Tazucca, caraffa e tazza, sono un esplicito omaggio al mondo agropastorale sardo, solitamente avvezzo a utilizzare elementi del mondo naturale come contenitori per vari usi.

Artigiani